MY LUM
Chiudi

News

#LUMINFORMA

Intelligenza Artificiale: 8 lavori del domani prima impensabili

condividi

Guida ai nuovi lavori con l’Intelligenza Artificiale (IA)

L’avvento delle tecnologie di Intelligenza Artificiale (IA) ha inaugurato un’era di cambiamenti senza precedenti, delineando scenari professionali mutevoli e dando vita a lavori emergenti difficilmente immaginabili fino a pochi anni fa. Se da un lato si è acceso un dibattito globale sulle applicazioni dell’AI e sulle professionalità potenzialmente a rischio in ogni tipo di settore, dall’altro fremono studi, ricerche e indagini rivolti a individuare i più prestigiosi lavori con l’Intelligenza Artificiale e le nuove opportunità di carriera in futuro. In questo articolo esploreremo come l’Intelligenza Artificiale cambierà il mondo del lavoro e approfondiremo i principali sbocchi lavorativi del domani, evidenziando come l’acquisizione costante di competenze di AI specializzate e all’avanguardia giochi un ruolo chiave per operare in futuro in un settore in continua crescita.

Come l’Intelligenza Artificiale cambierà il mondo del lavoro

L’impatto dell’Intelligenza Artificiale sul mercato del lavoro è ormai sotto gli occhi di tutti. Questo significa che i lavoratori del futuro sono chiamati ad adattarsi ai nuovi modelli di occupazione, in un contesto in cui le macchine sono ormai sempre più intelligenti e parte integrante delle attività che prima erano svolte da esseri umani. Se pensiamo, per esempio, alle applicazioni dell’Intelligenza Artificiale nel marketing e nell’economia aziendale, l’AI viene utilizzata per automatizzare le attività di advertising e targeting, ottimizzare l’efficienza, l’operatività e i costi di gestione e supportare i processi decisionali interni di un’azienda. Lavorare con l’Intelligenza Artificiale aiuta i professionisti a concentrarsi sulle attività dal più alto impatto per il business e a compiere scelte di business migliori, in minor tempo. La rivoluzione introdotta dall’IA generativa ha il potenziale per impattare quasi tutti i settori, promettendo un vantaggio competitivo non indifferente per chi saprà integrarla virtuosamente nelle proprie mansioni.
“L’Intelligenza Artificiale ci rende più produttivi e noi come umanità dovremmo sentirci meglio, perché siamo in grado di produrre più cose facendo meno: meno lavoro, meno fatica e meno uso di risorse.” – Michael Schwarz, Microsoft Corporate VP e Chief Economist
Quello che è importante ricordare quando si parla di Intelligenza Artificiale e lavoro è che la prima va considerata come un utile complemento del lavoro umano e non come un semplice sostituto dello stesso. L’approccio giusto è quello di non domandarsi più quali professionalità sono a rischio nei prossimi anni, ma capire che l’AI e le persone insieme possono generare molto più valore di quello che possono fare individualmente, generando opportunità di impiego sempre nuove.

Intelligenza Artificiale: 8 nuovi lavori del futuro

Intelligenza Artificiale e occupazione in futuro: cosa ci aspetta? Stando allo studio del World Economic Forum, The Future of Jobs Report 2020, l’Intelligenza Artificiale sostituirà 85 milioni di posti di lavoro nel mondo entro il 2025. Allo stesso tempo, si prevede che durante lo stesso periodo ne verranno creati circa 97 milioni di nuovi. Ma quali sono gli AI jobs più richiesti dalle aziende? Quali professioni del futuro faranno largo uso dell’Intelligenza artificiale e delle nuove tecnologie? Ecco di seguito i principali lavori del futuro nell’IA, anche dando uno sguardo ai dati WEF. World economic Forum, 2023

1. Ingegnere dell’Intelligenza Artificiale

L’ingegnere dell’Intelligenza Artificiale o AI Engineer è un professionista specializzato nell’applicazione dell’AI all’interno di un’azienda, per la quale progetta, sviluppa e implementa servizi cognitivi e soluzioni di machine learning, apprendimento automatico e deep learning. L’ingegnere esperto di Intelligenza Artificiale consente all’organizzazione per cui lavora di mantenere il proprio vantaggio competitivo sul mercato, collaborando con team multidisciplinari e identificando le opportunità di utilizzo dell’IA per ottimizzare l’efficienza operativa. Altrettanto cruciale è la sua operatività per massimizzare i processi aziendali, sviluppare analisi predittive dei dati e fornire un supporto decisionale strategico all’alta direzione.

2. Business Intelligence Analyst

Il Business Intelligence Analyst è un professionista dal bagaglio di competenze complesse e multiformi che organizza, categorizza e rielabora le informazioni aziendali in suo possesso, così da estrarre indicazioni sulle performance del business e sulle decisioni strategiche da prendere. Allo stesso modo il BI analyst è in grado di identificare modelli predittivi di comportamento e tendenze di mercato, grazie a doti fortemente analitiche che gli consentono di supportare i processi decisionali con dati statistici di business concreti e ottimamente organizzati.

3. Machine Learning Specialist

Il Machine Learning Specialist è uno dei lavori con l’Intelligenza Artificiale più diffusi già oggi. Questo professionista dell’AI è specializzato nell’applicazione del machine learning per la creazione e l’ottimizzazione di modelli predittivi comportamentali e di algoritmi intelligenti. Analisi dei dati tramite metodi matematico-computazionali avanzati e non solo, un Machine Learning Engineer è responsabile anche della valutazione delle prestazioni dei modelli e dell’ottimizzazione aziendale rivolta a garantire risultati accurati e affidabili. La sua expertise in futuro sarà sempre più richiesta dalle imprese!

4. Fintech Business Analyst

Il Fintech Business Analyst, o Fintech Analyst, è un professionista chiave nel settore finanziario e tecnologico. Il suo ruolo consiste nell’impiego di strumenti digitali applicati in ambito finanziario, analizzando le esigenze aziendali nel contesto dei servizi finanziari. Questi collabora con gli stakeholder per comprendere le sfide operative necessarie per raggiungere gli obiettivi aziendali e svolge un ruolo cruciale per identificare le opportunità di miglioramento di processi e soluzioni tecnologiche. Il Fintech Business Analyst monitora, inoltre, le tendenze del mercato fintech e fornisce consulenza strategica per guidare l’innovazione e l’adozione di nuove tecnologie nel settore finanziario. È proprio grazie a queste sue peculiarità uniche sul mercato che tale lavoro nell’Intelligenza Artificiale e finanza rappresenta un buon investimento per la propria carriera.

5. Cyber Security Analyst

Il Cyber Security Analyst è una delle figure professionali più ricercate in ambito Cyber Security in quanto è il responsabile della sicurezza digitale di imprese, aziende e organizzazioni, proteggendole da minacce e attacchi informatici. Se da un lato l’Information Security Analyst si occupa della protezione delle infrastrutture IT e dell’implementazione di sistemi di sicurezza, protezione e controllo, dall’altro è chiamato a gestire gli incidenti di sicurezza, investigando la natura degli attacchi, mitigandone gli effetti e ripristinando i sistemi colpiti con l’utilizzo di specifici security tool. Un altro motivo per cui questo lavoro nell’Intelligenza Artificiale è così ambito? Il Cyber Security Specialist si occupa anche di individuare eventuali data breach esterni, che rischiano di intaccare l’incolumità e la privacy delle preziose informazioni aziendali.

6. Artificial Intelligence Ethicist

L’Artificial Intelligence Ethicist è un esperto che opera nel campo nell’etica dell’Intelligenza Artificiale. Questa figura si occupa di valutare gli impatti sociali, morali e legali dell’IA, sviluppando linee guida etiche per un suo utilizzo responsabile. L’AI Ethicist integra princìpi etici nell’intero ciclo di vita dei sistemi di Intelligenza Artificiale, affrontando questioni come la privacy, il bias algoritmico, la discriminazione e la responsabilità. L’obiettivo principale dell’AI Ethicist è garantire che l’IA sia sviluppata e utilizzata in modo etico, rispettando i valori fondamentali e generando un impatto positivo sulla società.

7. Data Scientist

Oggi, le professioni del futuro guardano ai Big Data. Il Big Data Scientist è un esperto nell’analisi, estrazione e interpretazione dei big data, nonché un professionista utile alle aziende per comprendere l’evoluzione del mercato, dei prodotti e per migliorare il rapporto con utenti e consumatori. Si tratta di un lavoro con l’AI altamente richiesto, poiché sfrutta le più recenti tecnologie per la gestione e catalogazione dei dati e la generazione di utili insight di business. Le capacità analitiche avanzate del Data Scientist aiutano le aziende a prendere decisioni più ponderate, basate su dati concreti. Tale professionalità svolge mansioni simili a quelle del Data Labeling Specialist, che è responsabile dell’etichettatura e annotazione dei dati utile all’addestramento dei modelli di Intelligenza Artificiale.

8. Specialista della trasformazione digitale

L’introduzione delle nuove tecnologie digitali e dell’Intelligenza Artificiale nel mondo del lavoro ha reso necessaria la disponibilità in azienda di nuovi ruoli e responsabilità, tra cui lo specialista della trasformazione digitale. Questi leader del futuro guidano l’implementazione di processi di digital transition in diversi tipi di organizzazioni aziendali, consentendo l’adozione di un approccio innovativo nel creare modelli di business basati sull’applicazione strategica delle nuove tecnologie. Il loro obiettivo è quello di creare valore in modo innovativo, dimostrando coraggio nell’abbracciare l’innovazione digitale.

Cosa studiare per lavorare con l’Intelligenza Artificiale

Ti stai chiedendo cosa studiare per lavorare con l’AI? Il Dipartimento di Management, Finanza e Tecnologia dell’Università LUM mette a disposizione degli studenti dei Corsi di Laurea all’avanguardia per acquisire competenze tecnologiche, informatiche e di business integrate. Due percorsi di studio in particolare presentano un’offerta formativa ampiamente in linea con le recenti evoluzioni del mercato del lavoro e AI, fornendo un forte approccio ai temi dell’Intelligenza Artificiale, machine learning, cybersecurity e Internet of Things: Secondo una recente ricerca del World Economic Forum sull’Intelligenza Artificiale e il futuro del lavoro, l’IA generativa verrà adottata da quasi il 75% delle aziende intervistate, prevedendo che la richiesta di specialisti di Intelligenza Artificiale e machine learning, analisti di dati e specialisti della trasformazione digitale crescerà rapidamente. Scopri il piano di studi che più rispecchia le tue ambizioni e scegli LUM per rivestire prestigiosi ruoli di leadership nel mondo dell’AI!

Competenze richieste nel campo dell’IA

Iscriversi a un percorso formativo LUM strutturato sulla formazione di professionisti nel settore è certamente il primo passo per iniziare a lavorare nel campo dell’intelligenza Artificiale. Per prepararti alle sfide del futuro del lavoro con l’AI avrai infatti bisogno di acquisire le giuste competenze e soft skill. Fra le competenze richieste nel campo dell’IA figura certamente la flessibilità: avere una mentalità dinamica è imprescindibile per adattarsi ai cambiamenti di un mondo del lavoro in cui le macchine diventano sempre più intelligenti e utili nel supportare creatività, logica e operatività degli esseri umani. Per lavorare nel settore dell’Intelligenza Artificiale non si può prescindere, inoltre,  dall’acquisizione di competenze trasversali che integrino un background matematico-statistico con la comprensione dei modelli linguistici e la conoscenza etica alla base del dibattito sull’impatto dell’AI. Conoscenze avanzate di programmazione, data science e ingegneria del software completano il profilo ideale: all’inizio potrà sembrare un percorso di carriera complesso, ma curiosità e voglia di apprendere in maniera continuativa possono fare la differenza per cogliere le più prestigiose opportunità di lavoro offerte dall’Intelligenza Artificiale. Entra in LUM! Il futuro è adesso.

News correlate

Card image cap
Due nuovi eventi nei giorni scorsi nell’ambito del Laboratorio LUM–Pugliapromozione di Sviluppo Turistico e di Destination Management

20/05/2024

Due nuovi eventi nei giorni scorsi nell'ambito del Laboratorio LUM–Pugliapromozione di Sviluppo Turistico e di Destination Management, diretto dal Prof.… Leggi tutto

Card image cap
From T-Shaped Marketer to Transformational Leader

17/05/2024

Venerdì 24 maggio la prof.ssa di Marketing Management Silvia Pettinicchio ospiterà la dott.ssa Elisa Pogliano che parlerà della professione del… Leggi tutto

Card image cap
Agile Project Management

17/05/2024

Nell'ambito dei Corsi di Laurea Triennale in Ingegneria Gestionale con indirizzo in Digital Management ed Ingegneria Informatica per la Transizione… Leggi tutto

Card image cap
Oltre l’aula: alla scoperta del mondo Deloitte

02/05/2024

Il 22 maggio i referenti della linea EERM di Deloitte condivideranno le loro esperienze di carriera, progetti e opportunità nel… Leggi tutto

Card image cap
Torna il Salone della CSR e dell’Innovazione sociale

22/04/2024

Torna il Salone della CSR e dell'Innovazione sociale. Nella tappa barese del Salone, giunto alla sua quarta edizione,  si affronterà… Leggi tutto

Card image cap
L’Ufficio Orientamento e Placement organizza un Recruiting Day Generali

03/05/2024

L’Università LUM Giuseppe Degennaro in collaborazione con Generali Italia organizza martedì 21 maggio alle ore 10.00 Aula 2  Corpo Aule il “Recruiting Day Generali”,… Leggi tutto