News

#LUMINFORMA

LUM-PriMED – Il pluralismo nelle emergenze del Covid-19 e dei radicalismi religiosi violenti

condividi

Il Corso di Alta formazione “Il pluralismo nelle emergenze del Covid-19 e dei radicalismi religiosi violenti” è una delle azioni del Progetto LUM-PriMED (Prevenzione e interazione nello spazio Trans-Mediterraneo), finanziato dal Ministero della Ricerca e dell’Università. Il progetto PriMED si regge su una cordata di ventidue Università italiane e appartenenti ai Paesi OCI (https://primed-miur.it/). Il progetto si incardina sulla cooperazione scientifica in relazione alle questioni sottostanti l’equilibrio fra sicurezza e libertà “al di là e al di qua del Mediterraneo”. Il prof. Francesco Alicino è il responsabile scientifico del PriMED per la LUM che organizza il Corso con la Partnership dell’Università del Piemonte Orientale, capofila del Progetto.



Il Corso, consistente in 45 ore di lezioni-seminari, sarà tenuto online e tutte le lezioni (tranne l’ultima) si terranno il venerdì pomeriggio e il sabato mattina a partire dal 26 marzo 2021.

Alla fine del Corso sarà rilasciata una attestato con riconoscimento di crediti formativi per chi avrà partecipato ad almeno l’80% delle lezioni-seminari. Gli studenti che frequenteranno il corso potranno ottenere il riconoscimento di 2 CFU per l’insegnamento di Diritto pubblico delle religioni e/o il riconoscimento del tirocinio curriculare (pari a 5 CFU).



La partecipazione è gratuita e permette l’iscrizione attraverso un apposito modulo che, dopo essere stato debitamente compilato, dovrà essere inviato via mail all’indirizzo di posta elettronica indicato sul modulo di iscrizione.


Clicca qui per scaricare il programma completo.



Altre news