News

#LUMINFORMA

Il rettore Emanuele Degennaro ha ricevuto il Premio 100 Eccellenze a Palazzo Montecitorio

condividi

«Essere italiani e contribuire alla crescita del proprio Paese è una condizione che esercita un grande fascino, il fascino delle cose non costruite a tavolino bensì desiderate, sudate, raggiunte e continuamente affinate come le 100 eccellenze premiate intendono dimostrare. La Lum Jean Monnet e il suo rettore, Emanuele Degennaro, sono tra gli “attori” di queste storie piene di talento e di significato».

Con queste motivazioni il rettore della Lum Jean Monnet, Emanuele Degennaro ha ricevuto il Premio 100 Eccellenze Italiane nel corso di una cerimonia svoltasi il primo dicembre a
PalazzoMontecitorio.

Favorire la formazione e la crescita culturale di un gruppo sempre più esteso di giovani che possano, con competenza, inserirsi nel complesso mercato del lavoro e, con spirito imprenditoriale, farsi classe dirigente e divenire il volano della crescita economica e politica della nostra società. Sono questi i pilastri su cui è stata fondata nel 1995 la Libera Università Mediterranea Jean Monnet.

«Partendo da questa visione l’Università LUM Jean Monnet continua costantemente ad incrementare le sinergie con il mondo del lavoro, aggiornando i piani di studio e coinvolgendo direttamente le imprese nell’attività universitaria – ha spiegato Emanuele Degennaro -. I ragazzi escono dalle aule ed entrano in azienda, mentre le aziende, attraverso i loro esperti, entrano nelle aule per portare la loro esperienza. Il modello a cui la LUM si ispira è quello della “entrepreneurial university”. Attraverso la collaborazione con più di 400 aziende partner, l’Università Lum Jean Monnet si propone di instillare una mentalità imprenditoriale negli studenti per prepararli ad affrontare le sfide più difficili».



Altre news