News

#LUMINFORMA

14 OTTOBRE 2020

Il Prof. Vitolla ed il Dott. Raimo conseguono un importante risultato nell’ottica dell’internazionalizzazione della ricerca dell’Università LUM.

condividi

Pubblicato qualche giorno fa l’ultimo lavoro del Prof. Filippo Vitolla e del Dott. Nicola Raimo sulla prestigiosa rivista internazionale “Meditari Accountancy Research”. L’articolo, dal titolo “Ceo Power and Integrated Reporting” (https://www.emerald.com/insight/content/doi/10.1108/MEDAR-11-2019-0604/full/html) si focalizza sul ruolo del CEO nelle scelte di adozione dell’Integrated Reporting che rappresenta l’ultima frontiera della disclosure aziendale. Tale articolo annovera tra gli autori la Prof.ssa Isabel Maria Garcia-Sanchez, profilo di spicco internazionale e punto di riferimento mondiale sui temi della disclosure non-finanziaria e dell’Integrated Reporting. La Prof.ssa Garcia-Sanchez, ordinario presso l’Università di Salamanca, ha pubblicato suoi lavori su numerose riviste internazionali quali Accounting, Auditing & Accountability Journal, Journal of Banking & Finance, Journal of Cleaner Production ed ha superato le 9500 citazioni su Google Scholar.


La collaborazione con la Prof.ssa Garcia-Sanchez nasce dal periodo di research visiting svolto dal Dott. Raimo presso l’Università di Salamanca nel 2019.


Il risultato raggiunto è particolarmente rilevante, sottolinea il Prof. Vitolla. Per me è stato un onore poter collaborare con una collega di altissimo prestigio internazionale nel campo della disclosure volontaria e spero che tale collaborazione possa proseguire anche in futuro. Segnalo la rilevanza, per l’Università, della costruzione di network internazionali nelle attività di ricerca ed evidenzio l’importanza che assumono le giovani leve come il Dott. Raimo nella creazione dal basso di importanti relazioni con università estere di prestigio e con professori e ricercatori con profili di ricerca di rilievo nel panorama scientifico internazionale”.


Questo risultato – spiega il Dott. Raimo – arriva a valle di un periodo di dottorato straordinario sia per la qualità dei docenti con cui mi sono interfacciato sia per i risultati personali che ho raggiunto. Un periodo molto importante è rappresentato dal research visiting in Spagna durante il quale ho collaborato fianco a fianco con la Prof.ssa Garcia-Sanchez. La collaborazione con lei mi ha consentito di migliorare molto le competenze nel campo della ricerca e di ottenere buoni risultati in termini di pubblicazioni su prestigiose riviste internazionali”.

Altre news