Eventi

#LUMINFORMA

18 FEBBRAIO 2019

I volti della fides e la tutela impuberum. Dal tutor suspectus al falsus tutor. L’ultima monografia della prof.ssa Spina

condividi

Pubblicato “I volti della fides e la tutela impuberum. Dal tutor suspectus al falsus tutor” l’ultimo volume di Alessia Spina, docente a contratto di Diritto Romano presso il nostro Ateneo e Ricercatrice presso l’Università di Roma “La Sapienza”, nonchè allieva del prof. Salvo Randazzo, Ordinario di Diritto Romano, che ne ha curato la prefazione.

Il volume indaga il rapporto tra il valore romano della fides arcaica e la tutela degli impuberi, dalla primigenia relazione, alle ipotesi in cui il legame viene scisso da comportamenti fraudolenti posti in essere dal tutore. Laddove la fraus coinvolga il rapporto con il pupillo le fonti parlano di un crimen di età decemvirale, poi perseguito con un’accusatio suspecti tutoris; in età più recente, la condotta dolosa nei riguardi dei terzi — quella del falsus tutor — è al centro di molteplici previsioni edittali. Le letture giurisprudenziali di entrambe le fattispecie ne ampliano l’applicabilità sino a ricomprendere anche le ipotesi di colpa, in un processo di costruzione della figura del tutor che al requisito della fedeltà affianca quello della diligentia, criterio di valutazione di un ruolo che si avvia a divenire, in età severiana, un vero munus.

Alessia Spina è ricercatrice di Diritto romano e diritti dell’antichità presso l’Università di Roma – La Sapienza. Partecipa al progetto SIR (Scriptores Iuris Romani) occupandosi della giurisprudenza antoniniana e severiana. I suoi interessi di ricerca si concentrano sul diritto privato romano, con speciale attenzione al tema delle successioni mortis causa e dei contratti della prassi greco–romana. È cultrice della materia presso l’Università Lum Jean Monnet di Casamassima, dove svolge attività didattica per gli insegnamenti di Istituzioni di diritto privato e Fondamenti del diritto europeo. È autrice del volume Ricerche sulla successione testamentaria nei responsa di Cervidio Scevola.

Clicca
qui per consultare la prefazione


Altri Eventi